header consigli

Gambe in forma: belle e sode 

Ecco come avere una figura più armoniosa senza spendere una fortuna


La cosmesi ha fatto passi da gigante e le soluzioni oggi sono molto più efficaci e accessibili di quanto non fossero qualche anno fa. Anzi, tra i rimedi da fare a casa propria,con il minimo dispendio di tempo e denaro, si trovano ormai specialità in grado di mantenere le promesse che fanno. Che sono poi, sostanzialmente quella di ridurre o eliminare gli inestetismi. Perché eliminare la cellulite, in sé, è un po’ più complicato. La cellulite, infatti,è una vera e propria malattia degenerativa del tessuto sottocutaneo e connettivo.

 

CELLULITE: LE CAUSE
All’origine una ritenzione idrica indotta da fattori ormonali che porta a una progressiva degenerazione dell’ipoderma (tessuto sottocutaneo) e della rete venosa e linfatica. Progressivamente le cellule di grasso aumentano di volume e restano bloccate portando a un aggravamento delle condizioni microcircolatorie, del ristagno di liquidi e tossine e ad alterazioni delle funzioni metaboliche. Il che, a sua volta, si traduce in un ulteriore aumento delle dimensioni delle cellule adipose che progressivamente iniziano a raggrupparsi in agglomerati sempre più grossi ed evidenti. Le zone più colpite sono le gambe (caviglie, ginocchia e cosce in genere) e i glutei, più raramente pancia e braccia. Fortunatamente, però, la ricerca dei principi attivi che agiscono contro le diverse cause e i diversi effetti della cellulite ha permesso di mettere a punto prodotti estremamente validi e alla portata di tutte.

 

PRIMO PASSO OSSIGENARE
Quale che sia la portata del problema il primo passo è quello di liberare i tessuti dalle cellule morte e riattivare la circolazione. Per il corpo si usano prevalentemente gli scrub, preparati resi granulosi da ingredienti abrasivi come sale, microgranuli o noccioli triturati, che svolgono un’azione meccanica. Insomma si possono ben fare a casa propria dopo aver scelto un buon prodotto dal banco dei preparati per l’igiene personale. Ottimi anche i guanti di crine. Usateli con costanza, ogni volta che fate la doccia per tutto il tempo che precede le prime esposizioni al sole. Per alcune questo trattamento sarà già sufficiente. Le altre dovranno passare a creme dimagranti, tonificanti o anticellulite secondo il tipo di problema.

 

TRATTAMENTI ESTERNI
Creme, gel, sieri: privilegiate i prodotti più nuovi che agiscono su tutti e tre i principali fronti della lotta agli inestetismi della cellulite: sciogliere i grassi (azione lipolitica), rinforzare le pareti venose e ristrutturare il tessuto connettivo (azione rassodante). In tutti i casi sappiate che otterrete risultati solo usandole ogni giorno (anche due volte al giorno nelle fasi di attacco) con un massaggio prolungato (almeno 5 minuti d’orologio), dal basso verso l’alto,con movimenti circolari e non troppo profondi.

Bagni: sono utili per potenziare gli effetti delle altre creme,si fanno semplicemente sciogliendo dei sali (sale marino più estratti d’alga e altri fitoestratti) nella vasca da bagno riempita di acqua tiepida e restandoci immersi per una ventina di minuti. Hanno effetti prevalentemente drenanti con componenti detossinanti e rassodanti, vanno fatti due, tre volte la settimana.

Fanghi: anche questi si trovano con facilità, anche in buste monoporzione. Consentono di fare impacchi da tenere in posa per 20-40 minuti con effetti drenanti e detossinanti piuttosto marcati. Si fanno uno o due volte alla settimana in abbinamento alla crema.

TRATTAMENTI INTERNI
Per un attacco a 360° non vanno trascurati gli integratori con effetti detossinanti (radice di tarassaco, cardo, cicoria), di rinforzo del microcircolo e delle pareti venose (estratti di ippocastano, radice di pungitopo, foglie di vite) di ristrutturazione del tessuto connettivo (gambo d’ananas, foglie di papaia, cola), drenanti (estratti di betulla, finocchio,sedano, orzo), tonificanti (estratti di centella), lipolitici e dimagranti (fucus, tè verde, tè di yunnan,guaranà,cola,citrus).

 

LA CURA PARTE DALLA TESTA
Tra le cause della cellulite le più importanti sono quelle genetico-costituzionali, ormonali e vascolari, ma non mancano concause altrettanto importanti e riconducibili allo stile di vita come cattiva alimentazione, sedentarietà, uso di abbigliamento inadeguato e stress. L’alimentazione è tra gli elementi più importanti, anche se la cellulite non è necessariamente legata al sovrappeso. L’abitudine a bere alcolici, mangiare cibi grassi o ricchi di conservanti finisce con l’appesantire il fegato e aumentare le tossine in circolazione. Al contrario bere molta acqua e mangiare frutta e verdura aiutano a purificare. Anche i cibi ricchi di zuccheri semplici (dolci, caramelle, merendine, bibite) possono avere effetti negativi. Riducete anche l’uso di sale e prediligete quello di tipo marino integrale. Le altre regole da seguire sono quella di evitare vestiti stretti e tacchi alti. Cercate anche di alternare diversi modelli di biancheria intima per evitare elastici sempre negli stessi punti. Se fumate smettete o almeno riducete al minimo. Ridurre anche i caffè e se siete in sovrappeso cercate di dimagrire. Infine, l’esercizio fisico.

Condividi




Elite Pet è il tuo supermercato di quartiere completamente dedicato agli animali domestici. Ti offriamo una vasta scelta di prodotti food ed accessori destinati ai tuoi animali perché ci prendiamo ...
Il ristorante Elite è un luogo accogliente che propone diversi menu a base di carne, pesce e pizza, dove poter trascorrere del tempo per un pranzo di lavoro oppure con ...
Il Grand Hotel Elite, un Hotel tre stelle di categoria superiore, si compone di 2 suites, 65 camere insonorizzate, realizzate nel piú delicato stile classico, dove passato, presente e futuro ...