Bollicine, non solo per brindare
Sono il complemento perfetto per esaltare i piatti delle feste

Ora che si avvicinano le feste, ho qualche dubbio sullo spumante. Come va abbinato alle diverse portate? Quale è il più adatto al dolce?

Maria Rosa, Verona

Cara Maria Rosa,
Il potere “sgrassante” delle bollicine è la prima caratteristica che le rende molto adatte ad abbinarsi a diversi piatti, in primis a pietanze grasse o con condimenti grassi. I cibi fritti si sposano alla perfezione con gli spumanti secchi in versione Extra Brut e Brut, anche in rosé. Un altro eccellente abbinamento è con il pesce: l’eleganza e la finezza delle bollicine esaltano la piacevolezza degli elementi marini. Scampi, gamberi e aragoste, frutti di mare, pesci al forno, alla griglia o in cartoccio, carpacci, salmone affumicato: ogni tipo di preparazione a base di pesce, anche quella più elaborata, si accompagna alla perfezione allo spumante. Con le bollicine trovano esaltazione anche un risotto o una pasta ai quattro formaggi, una crespella o qualsiasi preparazione a base di funghi o verdure. Ok anche a tutte le carni bianche delicate, che siano faraona o tacchino, coniglio o agnello. Dulcis in fundo, le bollicine dolci come il Moscato d’Asti sono perfette con pandoro, panettone, dessert con crema pasticcera e frutta.

Francesca Negri, wine lover, giornalista, scrittrice, blogger
www.geishagourmet.com @geishagourmet

 

creativita in cucina
Da sapere

E con i dessert a base di cioccolato? Prova una bollicina rossa, come il dolce Brachetto d’Aqui: matrimonio perfetto!

%MCEPASTEBIN%
elite supermercati header logo                elite supermercati header logo
elite supermercati header logo
elite supermercati header logo