header ideeincucina
Primi

Primi 60 Ricette


Tagliatelle ai Frutti di mare e Peperoni 

 Facilissima
Tagliate a listerelle i peperoni e fateli rosolare in una padella con l’olio e l’aglio. Aggiungete le cozze, le vongole e mezzo bicchiere d’acqua nella quale avrete sciolto lo zafferano. Salate, pepate e lasciate cuocere per 15 minuti circa a fuoco basso. Nel frattempo lessate le tagliatelle in una pentola con abbondante acqua leggermente salata, scolatele al dente e fatele saltare nel recipiente col condimento di cozze, vongole e peperoni. Cospargete di prezzemolo tritato, distribuite la pasta nei piatti individuali e servite.
Vai alla ricetta

Spaghetti con le Seppie 

 Facilissima
Fate stufare le seppioline con la cipolla, (se fossero troppo grandi tagliatele a listerelle), 3 cucchiai d’olio e il peperoncino spruzzatele con mezzo bicchiere di vino, salate, pepate e, prima di spegnere, aggiungete un cucchiaio di prezzemolo tritato. Emulsionate in una ciotola il nero di seppia con il succo di limone. Lessate gli spaghetti e conditeli con le seppie tufate e il nero diluito con il limone. Vino consigliato Il Verdicchio ha un gusto secco e un profumo intenso che si armonizzano con il sentore tipico del nero di seppia. Il Soave è una valida alternativa.
Vai alla ricetta

Spaghetti alla Zucca 

 Facilissima
Mondate la zucca e riducetela a fettine irregolari. Fate ammorbidire i funghi in acqua tiepida, strizzateli e tritateli grossolanamente. Fate rosolare l’aglio in 3 cucchiai d’olio, unite la zucca, i funghi, un rametto di maggiorana, sale, pepe e cuocete a fiamma media per circa 10 minuti, finché la zucca sarà ammorbidita, bagnando eventualmente con poca acqua di ammollo dei funghi, ben filtrata. Cuocete gli spaghetti al dente e fateli saltare per un attimo con la zucca. Spegnete la fiamma, eliminate l’aglio, cospargete di ricotta a tocchetti e profumate con la maggiorana rimasta. Vino consigliato Un vino leggermente amabile per accompagnarsi alla dolcezza particolare della zucca un Lambrusco reggiano, o un rosato più asciutto, come il Grave del Friuli.
Vai alla ricetta

Farfalle all’Avocado 

 Facilissima
Cuocete la pasta al dente in acqua bollente salata. Tagliate l’avocado a metà, sbucciatelo e privatelo del nocciolo: frullatene la metà e tagliate a tocchetti quello rimasto. Riunite il tutto in una ciotola e aggiungete la ricotta e la panna. Scolate la pasta, trasferitela in una terrina, bagnatela con mezzo bicchiere della sua acqua di cottura, mescolatela con il composto i ricotta, spolverizzatela con il Parmigiano, un’abbondante macinata di pepe e il coriandolo tritato grossolanamente e servite subito. Vino consigliato Un vino delicatamente acidulo può armonizzarsi bene al sentore dolce dell’avocado. Può essere un Prosecco, delicatamente frizzante, o un Regaleali.
Vai alla ricetta

Riso profumato all’Insalata 

 Facilissima
Cuocete il riso al dente, raffreddatelo sotto l’acqua corrente e conditelo con 6 cucchiai d’olio emulsionati con 2 di aceto, sale e pepe. Aggiungete quindi le insalate spezzettate con le mani, i ravanelli, il sedano e le pannocchiette tagliati a tocchetti, i pomodorini a spicchi, la carota a scagliette, il basilico e l’erba cipollina tagliati con le forbici. Mescolate bene, distribuite nelle ciotole, condite eventualmente ancora con poco olio e servite. Vino consigliato: Un piatto fresco e semplice, da accompagnare con un bianco leggero. Un Pinot grigio, versatilissimo, o un delicato Lugana del Veronese.
Vai alla ricetta

Penne fiori di zucchina prosciutto e pesto di olive 

 Facilissima
Tritare la cipolla e tagliare a julienne i fiori di zucca e il prosciutto crudo e farli rosolare con un pò d'olio. Sfumare con del vino, bagnare con un mestolo di brodo e fare cuocere per 5’. Pestare le olive nere con dell'olio. Fare saltare la pasta, cotta al dente, nella padella con i fiori di zucca e il prosciutto e mantecarla con il pesto di olive e il parmigiano. Vino consigliato Terre di Francia­corta. Giallo paglierino con riflessi verdolini, al naso delicato, lievemente fruttato e floreale, sapore asciutto sapido ed armonico.
Vai alla ricetta

Pennette allo scorfano 

 Facilissima
Imbiondire nell'olio uno spicchio d'aglio, aggiungere lo scorfano a dadini e farlo rosolare, unire le taccole a pezzetti. Bagnare con brodo di pesce e far cuocere per 10’. Cuocere la pasta al dente e mantecarla con olio crudo e prezzemolo tritato, condirla con il sugo allo scorfano e servirla a piacere con polpettine di melanzane fritte. Vino consigliato Malvasia Istriana. Vino di colore giallo dorato, al naso si presenta intensamente aromatico, fruttato, al palato caldo , sapido, fresco ma armonico.
Vai alla ricetta

Tagliatella con faraona 

 Facilissima
Tagliare a bocconcini la faraona e rosolarli in padella con dell'olio; unire metà dei fiori di zucca, dell'acqua calda e portare il tutto a cottura. Fare cuocere direttamente nel sugo della faraona delle tagliatelle all’uovo fresche, aggiungendo dell'acqua calda se necessario. A parte, pastellare e friggere i restanti fiori di zucca. Sbollentare i broccoli e frullarli. Servire le tagliatelle sulla crema di broccoli accompagnate dai fiori di zucca. Vino consigliato Bardolino classico, prodotto in provincia di Verona è un vino dall'aroma delicato; dal gusto secco e fresco; ha piacevole acidità e retrogusto amarognolo.
Vai alla ricetta

Tagliolini alla paprika con vongole e pesto scomposto 

 Facilissima
Mettere la farina sulla spianatoia. Unire la paprika ed impastare il tutto con le uova. Stendere la pasta, farla asciugare leggermente arrotolarla e ricavare con un coltello affilato dei tagliolini della larghezza di 2-3 mm. Rosolare l'aglio con l'olio, unire i pinoli e le noci tritate grossolanamente. Aggiun­ge­re il basilico tagliato a julienne, le vongole e farle schiudere. Cuocere la pasta (1’- 2’circa), scolarla e farla saltare in padella con il sugo. Mantecare con il parmigiano. Vino consigliato Riesling del Friuli. Profumo fine e delicato con un sottile aroma di fiori. Sapore asciutto, aromatico, fragrante con leggero retrogusto amarognolo che ricorda al ginestra.
Vai alla ricetta

Fettuccine alle vongole 

 Facilissima
Impastare la farina e la semola con acqua e poco olio. Stendere la pasta e farla asciugare leggermente, arrotolarla e tagliare con un coltello affilato le fettuccine alla larghezza di 5 mm. Rosolare i broccoletti con aglio, olio e peperoncino, salare, aggiungere i pelati e cuocere per 7’. Aggiungere le vongole, farle schiudere, quindi unirvi le fettuccine cotte al dente (2’circa) e farle saltare in padella per 3’. Servire spolverate con un trito di prezzemolo. Vino consigliato Salice Salentino rosato. Colore rosato tendente al cerasuolo tenue. Odore leggermente vinoso, fruttato persistente. Sapore asciutto ma gradevole poco tannico.
Vai alla ricetta

Pagina 2 di 5
Elite Pet è il tuo supermercato di quartiere completamente dedicato agli animali domestici. Ti offriamo una vasta scelta di prodotti food ed accessori destinati ai tuoi animali perché ci prendiamo ...
Il ristorante Elite è un luogo accogliente che propone diversi menu a base di carne, pesce e pizza, dove poter trascorrere del tempo per un pranzo di lavoro oppure con ...
Il Grand Hotel Elite, un Hotel tre stelle di categoria superiore, si compone di 2 suites, 65 camere insonorizzate, realizzate nel piú delicato stile classico, dove passato, presente e futuro ...
Il caffè Elite nasce nel Gennaio del 2007 in via Appia Nuova al n.486. Non è possibile raccontare la storia di questo locale, peraltro piuttosto breve, senza riallacciarsi a quella ...