Dieta da spiaggia 

Ortaggi e frutta “arcobaleno” aiutano a idratare e depurare l’organismo e a colorare e proteggere la pelle sotto il sole. La dieta che segue il calendario della natura è una vera cura di bellezza, in favore del benessere e dell’abbronzatura


All’arrivo del sole non bisogna farsi trovare disarmati. Per difendersi dai raggi e dall’afa, occorre rinforzare l’organismo, soprattutto la pelle, con sostanze nutritive che neutralizzano i radicali liberi, facilitano l’eliminazione delle tossine e sono alleate della tintarella, mettendo al riparo da stanchezza, gonfiori, infiammazioni e anche scottature e rughe.

 

PRIMA
La dieta ideale per la bella stagione è “detergente” e rinfrescante, ricca di yogurt, lattuga, frutta e verdure crude, accompagnati da molta acqua che drena i metaboliti di scarto accumulati in inverno. Al bando vanno messi intingoli e alcolici che appesantiscono il fegato e sottraggono vitamine e sali minerali preziosi. Un’alimentazione adeguata va programmata fin dai giorni che precedono l’esposizione al sole. «Se la pelle è impreparata a ricevere i raggi caldi, questi penetrano in profondità causando modificazioni anche negative», spiega Alberto Massirone, presidente dell’Associazione Medici a Indirizzo Estetico e specialista in Scienza dell’Alimentazione a Milano, «Una buona idratazione,con due litri quotidiani di liquidi, attutisce l’impatto con le onde elettromagnetiche che fanno vibrare le cellule». I frutti dissetanti, come kiwi, agrumi, ciliegie e fragole, apportano vitamina C che favorisce la circolazione, ossigenando le cellule, e la formazione del collagene e dell’elastina, le “impalcature” del derma (la parte intermedia della pelle). I pomodori e il melone assicurano anche licopene, che aumenta la resistenza ai raggi ed è un valido antiossidante.

 

DURANTE
Ad accelerare il processo di abbronzatura, intervengono i cibi fonte di betacarotene, che nell’organismo viene trasformato in vitamina A, a beneficio di vista, circolazione e pelle. Pertanto i riflessi cutanei dorati si ottengono con un abbondante consumo di anguria, albicocche, nespole, pesche, papaia, barbabietole rosse, zucca e carote. «Ma non è il caso di esagerare», dice il medico estetico, «È sufficiente un frullato al giorno di due carote e una mela,con latte e zucchero, per creare il manto scuro che impedisce ai raggi Uva (ad alta lunghezza d’onda) di danneggiare il Dna cellulare, con lesioni permanenti alle fibre di collagene e di elastina. Un aiuto alla melanina e all’efficienza è fornito anche da piselli, peperoni, melanzane e cetrioli, che reintegrano i sali minerali, come il rame, prosciugati dal sole ma basilari per mantenere il corpo dinamico e la cute levigata». Più si fa intenso lo stress da caldo e da abbronzatura e più l’organismo deve lottare contro i radicali liberi, molecole reattive che alterano le funzioni cellulari e provocano invecchiamento. Per disinnescare la “bomba biologica”, che procura disturbi e carnagione spenta,sono necessari gli antiossidanti: glutatione,in forza ai vegetali, come spinaci, broccoli e zucchine. E vitamine A, C ed E, zinco e selenio, reperibili in frutti di mare, aringhe, interiora e lievito di birra.

 

PREPARATIVI PER LA TINTARELLA AMIEST Associazione Medici a Indirizzo Estetico,via Valpetrosa 3/5 Milano, tel. 0286453780; http://www.medestetica.com/

 

Studio Massirone, via Del Bollo 4,

 

Milano, tel.02860321.

Condividi




Elite Pet è il tuo supermercato di quartiere completamente dedicato agli animali domestici. Ti offriamo una vasta scelta di prodotti food ed accessori destinati ai tuoi animali perché ci prendiamo ...
Il ristorante Elite è un luogo accogliente che propone diversi menu a base di carne, pesce e pizza, dove poter trascorrere del tempo per un pranzo di lavoro oppure con ...
Il Grand Hotel Elite, un Hotel tre stelle di categoria superiore, si compone di 2 suites, 65 camere insonorizzate, realizzate nel piú delicato stile classico, dove passato, presente e futuro ...